Salta al contenuto principale

Il solito blitz
alla Kappler

Basilicata

Tempo di lettura: 
0 minuti 50 secondi

In questa vicenda delle assunzioni nello staff del  sindaco ci sono tutte le caratteristiche della prima, primissima, giurassica repubblica. Innanzitutto la data. Delibera del 7 agosto e pubblicazione l'11 agosto, cioè nel pieno dell'estate nella presunzione che nessuno se ne accorgesse.

E infatti nessuno se n'e accorto. Non se n'e accorto un morto Pd (tranne Carretta). Classico blitz alla Kappler. Questa roba è davvero incommentabile. Caro sindaco ma non era lei che appena insediato aveva lanciato l'allarme: non ci sono soldi per pagare gli stipendi? Potenza non era sull'orlo del dissesto? Avevano fatto male i conti, evidentemente.

Non solo la copertura per pagare lo stipendio c'è ma sono state trovate risorse anche per lo straordinario deciso per la gran mole di lavoro. Caro Rocco Coviello ma chi ti ha votato per cosa ti ha votato? Non pensi di dover dare conto del morivo delle tue dimissioni?  Gianni Rosa non hai da dire nulla su questo? Caro Iudicello sei al mare?

l.serino@luedi.it

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?