Salta al contenuto principale

Primarie, è guerra di sondaggi nel centrosinistra
Swg ribalta il dato di Ipr, è Callipo in vantaggio

Calabria

Tempo di lettura: 
3 minuti 7 secondi

CATANZARO - Le primarie del 5 ottobre si stanno rapidamente avvicinando e il Partito Democratico febbrilmente cerca risposte nei sondaggi. Risposte che, però, invece di chiarire la situazione innescano una vera e propria guerra dei numeri in cui da un giorno all'altro si capovolge completamente la situazione. Solo pochi giorni fa, infatti, un sondaggo dell’istituto Ipr Marketing su un campione di mille calabresi suddivisi per area geografica, età e sesso aveva dato Mario Oliverio al 48% in vantaggio di dieci punti percentuali sul candidato renziano Gianluca Callipo fermo al 38% mentre circa il 18% del campione, ancora, non ha deciso per chi votare. Al terzo candidato Gianni Speranza era stato attribuito il 14% dei voti. Ma adesso la situazione, in un altro sondaggio questa volta di Swg, si è completamente capovolta.

Secondo Swg, infatti, è Gianluca Callipo ad essere in vantaggio, ancora una volta di 10 punti percentuali, sul collega di partito Mario Oliverio. Il primo raggiungerebbe secondo l'istituto di sondaggistica una forchetta tra il 40-44% mentre il presidente della Provincia di Cosenza si fermerebbe al 30-34%. Nella lotta tra i due emergerebbe Gianni Speranza che raddoppia rispetto al sondaggio precedente i consensi passando al 28%.

Il sondaggio è stato realizzato il 12 ed il 16 settembre, e il dato evidenziato da riferimento ad un campione di intervistati che ha affermato di andare a votare alle primarie con una possibilità del 50%. Se però si considera il campione di coloro che hanno dichiarato di andare a votare al 90% il differenziale tra i due candidati del Pd si riduce. Callipo resta sempre in una forchetta tra il 40/44%, mentre Oliverio passa da una forchetta del 30/34% ad un intervallo del 33/37%. Speranza paga l'avanzata di Oliverio fermandosi al 21/25%. 

Anche sugli indecisi i due sondaggi contrastano visibilmente. Se per Ipr gli indecisi erano il 18% del campione per Swg la percentuale schizza al 28%. 

Il sindaco di Pizzo, comunque, sarebbe in testa tanto in un campione ristretto agli elettori del Pd quanto ad un campione più allargato. 

IL QUADRO GENERALE SUI CANDIDATI - Oltre ai candidati alle primarie Swg ha misurato anche le potenzialità di altri candidati come Wanda Ferro e Giuseppe Galati. Wanda Ferro è la più conosciuta, con il 56% di risposte, seguita da Oliverio (52), Speranza (50) e Callipo (49). Al fine di evitare possibili fraintendimenti sul cognome di Callipo, gli intervistatori hanno specificato che non si tratta di Pippo Callipo di cui è stata testata la notorietà che si attesta al 69%. Gli intervistati che conoscono i candidati hanno espresso molta o abbastanza fiducia per Callipo nella misura del 49%, Speranza 42, Ferro 38, Oliverio 30 e Galati 15. 

TONFO SUL GRADIMENTO DEL PD IN CALABRIA - Swg nel suo sondaggio oltre ad analizzare il dato riferito ai candidati alle primarie ha verificato il gradimento del partito in Calabria e se da un lato il Pd nazionale piace al 49% dei calabresi che ha espresso giudizi positivi, La declinazione regionale del partito del presidente del consiglio fa registrare un vero e proprio tonfo ottenendo un 78% di giudizi negativi. 

Coloro che manifestano fiducia nel Pd di Renzi sarebbero il 79% degli elettori di centrosinistra, il 32 di centrodestra, il 22 del M5S ed il 39% degli indecisi-astenuti. Per quanto rigarda il giudizio positivo sul Pd regionale pari al 22%, invece, solo il 35% sono gli elettori di centrosinistra, il 20 di centrodestra, l’8 del M5S ed il 16% sono gli indecisi-astenuti. 

Riguardo al rinnovamento del partito, poi, per il 58% degli intervistati, non ci sarebbe stato mentre solo il 16% vede nel partito regionae «un rinnovamento della classe dirigente, ma non delle idee» e per il 9% «si è avuto un rinnovamento delle idee, ma non della classe dirigente»; per l’8% «sì, si è avuto un rinnovamento della classe dirigente e delle idee».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?