Salta al contenuto principale

Dopo le dimissioni da consigliere
Tosto spiega le sue idee per il futuro

Basilicata

Tempo di lettura: 
0 minuti 45 secondi

«NON ho obiettivi, nè retropensieri per le Comunali. Ho fatto un percorso che si è concluso e raggiunto il risultato ho tirato delle conseguenze. Ora spero che Matera possa scegliere liberamente il proprio sindaco. Non quello indicato dalle segreterie dei partiti ma quello che esce dalle viscere e dal sentimento della città. Mi auguro al più presto, magari ai primi di gennaio, delle primarie veramente aperte, senza condizionamenti in cui ci possano essere i vari candidati e sia la città a scegliere il suo candidato sindaco. Un sindaco di tutti perchè c’è bisogno di lavorare uniti per il 2019». Angelo Tosto come sua consuetudine è un fiume in piena, le dimissioni da consigliere comunale non sono passate inosservate, il suo telefono non smette di squillare nel corso dell’intervista è il segno di un colpo ad effetto.

(L'articolo completo sull'edizione cartacea in edicola)

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?