Salta al contenuto principale

Pittella fa il Renzi con Bubbico, che sbotta
«Massimo D’Alema l’hai visto più tu che io»

Basilicata

Tempo di lettura: 
0 minuti 49 secondi

POTENZA - Si sono stuzzicati. Con gli atteggiamenti prima ancora che con le parole. Ma alla fine lo scontro tra i tre governatori, Bubbico, De Filippo e Pittella, non è arrivato. Un po’ perché l’ultimo ha rinunciato ad affondare il colpo. Un po’ perché il primo gli ha rubato il tempo della battuta, liberandosi dal paragone con D’Alema, quello in polemica con Renzi e sbeffeggiato dal premier, che lo ha definito il suo miglior nemico.
Ad accendere la discussione è stato Vito De Filippo, che ha ricordato i «grandi accordi» raggiunti col Governo negli anni scorsi su petrolio e acqua. Accordi che non sono stati frutto dell’«autonomia» in materia riconosciuta alle regioni dalla Costituzione vigente, fino all’approdo della riforma che è tuttora all’esame del Senato, ma dall’«autorevolezza» di quella classe dirigente.

l.amato@luedi.it

(L'articolo completo sull'edizione acquistabile online e in edicola)

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?