Salta al contenuto principale

Il presidente del Senato Grasso a Federculture
«Lo Stato deve garantire una rete di trasporti adeguata»

Basilicata

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 13 secondi

«Non possiamo limitarci a fare i nostri migliori auguri a Matera, scelta come capitale europea della cultura, ma dobbiamo affiancare il sindaco Salvatore Adduce, che saluto, e fare di questa la sfida non solo di una città - bellissima, davvero unica al mondo - ma di tutto il mezzogiorno». Così il presiedente del Senato Pietro Grasso in occasione della Presentazione del 10° Rapporto annuale Federculture 2014 «Cultura: L’alternativa alla crisi per una nuova idea di progresso».
«Potranno esserci ritorni positivi in termini economici, di indotto e di immagine per tutto il nostro Sud, ma lo Stato dovrà impegnarsi per garantire, tra le altre cose, che tutti possano raggiungere Matera con una rete di trasporti adeguata», ha concluso Grasso.
Quanto ai dati diffusi da Federculture nel primo semestre del 2014, cala del 5% il volume d’affari del teatro, si riduce del 9,6% la produzione degli spettacoli lirici e del 14,9% il volume d’affari. Scende anche la produzione dei concerti che registra un -2,8%, compensato però da un volume d’affari in crescita dell’1,53%.
Questi i dati principali del Rapporto annuale 2014 sullo stato del settore, illustrato a Roma alla presenza del presidente del Senato, Pietro Grasso, del ministro per i Beni culturali e del Turismo, Dario Franceschini, del presidente Commissione cultura del Parlamento Europeo, Silvia Costa, di Carlo Fuortes, amministratore delegato della Fondazione Musica per Roma e del sindaco di Matera, Salvatore Adduce.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?