Salta al contenuto principale

Luongo sottolinea come "testimonianza di linearità"
la prontezza delle dimissioni di Margiotta

Basilicata

Tempo di lettura: 
0 minuti 52 secondi

POTENZA - «La prontezza con cui il sen. Salvatore Margiotta, a fronte di una sentenza della Corte di Appello di Potenza che ribalta due precedenti pronunce, ha inteso mettere il nostro Partito al riparo da ogni speculazione a suo danno, merita di essere sottolineata come testimonianza della linearità e della coerenza che contraddistinguono sempre i comportamenti della classe dirigente del Pd».
Lo ha detto, in una dichiarazione, il segretario regionale della Basilicata del Pd, Antonio Luongo, in riferimento alla condanna inflitta ieri al sen. Margiotta: «Nel ribadire anche in questa circostanza la nostra linea di chiarezza e di responsabilità improntata al duplice rispetto dell’autonomia della magistratura e della presunzione di innocenza di chiunque sino a sentenza passata in giudicato - ha aggiunto Luongo - esprimo un sincero apprezzamento politico e personale nei riguardi del sen. Margiotta unitamente all’augurio che la controversa vicenda giudiziaria che lo ha coinvolto trovi al più presto il suo epilogo positivo al terzo e definitivo grado di giudizio». (ANSA)

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?