Salta al contenuto principale

Imu agricola
C'è un buco da 10 milioni

Basilicata

Tempo di lettura: 
1 minuto 4 secondi

«ABBIAMO approvato quasi tutti l’assestamento a fine novembre e ci siamo ritrovati con un nuovo intervento che toglie 10 milioni di euro a 49 Comuni lucani che dovranno recuperarselo con l’Imu agricola ma sarà quasi impossibile». Salvatore Adduce alza la voce da presidente regionale dell’Anci l’associazione dei piccoli Comuni e sottolinea l’assurdità e l’iniquità di un provvedimento che colpisce in maniera oltremodo punitiva gli enti locali e che soprattutto rischia di lasciare un buco non di poco conto in molti bilanci che vengono tenuti in piedi con conti al millesimo e grandi sacrifici.
«Io posso parlare come esempio della città di Matera dove già in assestamento abbiamo dovuto fronteggiare 1450.000 euro di tagli e ora vi dovremo aggiungere altri 820.000 euro di minori trasferimenti che ci viene detto di recuperare attraverso l’Imu agricola.
Ma l’Imu è un’imposta volontaria e in questo caso si parla di piccoli terreni, giardini che sono di anziani, pensionati ed in mancanza di un catasto dei terreni agricoli che è lungi dall’essere realtà diventerà quasi impossibile riuscire a recuperare queste cifre.

p.quarto@luedi.it

(L'articolo completo sull'edizione acquistabile online e in edicola)

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?