Salta al contenuto principale

Intervista al segretario cittadino Giampiero Iudicello
«L’interlocutore è De Luca. E ascolteremo gli alleati»

Basilicata

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 58 secondi

«SUL dissesto, lo abbiamo detto più volte, riteniamo che si sarebbe dovuto e potuto fare di più per evitarlo». Forse dovrà spiegarlo ancora, Giampiero Iudicello, ora che a dissesto votato il Comune si avvia a una fase complicata di vita politica e amministrativa. «Le conseguenze di questa scelta - dice - saranno vissute sulla pelle dei cittadini e, purtroppo, capiremo meglio quello che significa».

Da segretario cittadino del Pd e capogruppo comunale vuole mettere qualche punto fermo, mentre procedono le difficili consultazioni per il «governo di rinascita cittadina» a cui De Luca ha invitato l’intero arco consiliare.

Sul principio, posizione unitaria del Pd. Ma poi in fase di voto sul dissesto avete espresso posizioni differenti.

«Le cariche politiche - segretario cittadino, presidente di partito, ex segretario e consigliere provinciale - con il voto di astensione hanno voluto rimarcare questo pensiero. A tutti gli altri consiglieri del Pd è stata lasciata la facoltà di certificare uno stato di fatto, ratificato già dalla relazione del commissario ad acta. Nessuna spaccatura».

s.lorusso@luedi.it

(L'articolo completo sull'edizione acquistabile online e in edicola)

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?