Salta al contenuto principale

"La Basilicata una Ferrari da rimettere in moto"
Il bilancio del primo anno di Pittella

Basilicata

Tempo di lettura: 
1 minuto 46 secondi

La Basilicata «ha le potenzialità di una Ferrari, e deve essere rimessa in moto» facendo leva sulle sue risorse, dal petrolio all’acqua, riducendo anche il costo dell’energia per attirare imprese, e con la valorizzazione delle sue peculiarità culturali, attraverso eventi internazionali come l’Expo 2015, di cui sarà «capofila proprio sul tema dell’acqua», e Matera, capitale della cultura nel 2019.

Lo ha detto stamani, a Potenza, il presidente della Regione Basilicata, Marcello Pittella (Pd), nel corso della tradizionale conferenza stampa di fine anno. Sul tema delle macroregioni, con ipotesi di «scomparsa» della Basilicata circolate nelle ultime settimane, Pittella ha spiegato che «non sono per annessioni e fusioni, ma seguo con attenzione il dibattito» e ha quindi annunciato di «essere al lavoro con altri colleghi per organizzare, non importa dove, una sorta di vertice con il Ministero dello Sviluppo economico e con la Ue, sugli effetti del piano Juncker per il Sud: dobbiamo dare all’Europa progetti concreti per rilanciare il Mezzogiorno».

Sul tema del petrolio, infine, il governatore lucano ha evidenziato che «la Basilicata ha vinto una battaglia con l'ultima modifica dell’articolo 38 dello Sblocca Italia», ma "qui nessuno ha svenduto il territorio a nessuno, non ci saranno 300 pozzi e non c'è un "uomo nero" che vuole trivellare: la vera ricchezza della regione «è però l’acqua, vera risorsa non in esaurimento e che rispetta le nostre idee di tutela ambientale: su questo lavoreremo nelle prossime settimane».

Tra i programmi annunciati per il prossimo anno, Pittella ha illustrato il progetto della «Stazione unica appaltante», uno dei pochi esempi in Italia, «e che porterà efficienza e risparmi»: l’idea «su cui sto lavorando» è di affidarla «a un nome prestigioso e illustre dell’avvocatura o della magistratura». 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?