Salta al contenuto principale

«Non interessati alle poltrone, ma disponibili»
Il centrosinistra a De Luca: avevano già detto sì

Basilicata

Tempo di lettura: 
1 minuto 24 secondi

«Non siamo interessati alle poltrone ma siamo disponibili a governare la città in una fase difficile. Non abbiamo posto alcun veto». Così il capogruppo del Pd nel consiglio comunale di Potenza, Giampiero Iudicello, è intervenuto all’indomani delle dimissioni del sindaco, Dario De Luca (centrodestra).

Iudicello - che era insieme agli altri capigruppo del centrosinistra, che è maggioranza in consiglio comunale - si è detto «sorpreso, meravigliato e in un certo senso anche dispiaciuto per le dimissioni del sindaco. La sua proposta di un governo allargato non ha mai incontrato - ha aggiunto - nostri veti su singole persone e schieramenti».

«Abbiamo espresso solo un orientamento, un parere. Ad ogni modo - ha proseguito Iudicello - diciamo no ad accordi politici con partiti di destra, no a inciuci e "fritti misti", come sarebbe una giunta formata dai candidati sindaci».

Nel ribadire la volontà del centrosinistra di «portare avanti l'azione per il riconoscimento del ruolo strategico della città di Potenza», il capogruppo del Pd ha detto che il centrosinistra «aspetta la proposta più opportuna per la città da parte del sindaco» e ha confermato la disponibilità ad incontrare De Luca. Commentando la frase di quest’ultimo che, ieri, ha fatto riferimento a «interessi sporchi» intaccati dall’azione della sua amministrazione, Iudicello ha detto: «Non deve parlarne a me. Se un cittadino sa qualcosa su un reato è suo dovere rivolgersi all’autorità giudiziaria». 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?