Salta al contenuto principale

Al via le votazioni per il nuovo presidente della Repubblica
Scegli il tuo candidato ideale tra una rosa di 15 nomi

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 6 secondi

SARANNO in 1009 a partecipare attivamente all’elezione del nuovo capo dello Stato, tra cui anche il presidente uscente Giorgio Napolitano, in qualità di senatore a vita, carica che già ricopriva prima di approdare al Quirinale nel 2006. Oltre ai 630 deputati e 315 senatori eletti, voteranno anche sei senatori a vita e 58 rappresentanti delle regioni: tre per ognuna, tranne la Val d’Aosta, che ne esprime solo uno.

 CLICCA PER SCEGLIERE IL TUO PRESIDENTE IDEALE

Per le prime tre votazioni, è richiesta la maggioranza dei due terzi dei votanti (672), ma dalla quarta in poi, il quorum scende a 505 voti, ovvero la maggioranza assoluta del 50 per cento più uno. Proprio tale meccanismo ha permesso in passato l’elezione del presidente della Repubblica al primo turno (successe così per Carlo Azeglio Ciampi e per il secondo mandato di Giorgio Napolitano), mentre in altre votazioni, non essendoci accordo tra i partiti politici, furono necessarie svariate votazioni (Giovanni Leone nel 1971 venne eletto addirittura allo scrutinio numero 23).

GUARDA LE BIOGRAFIE DI POLITICI E STUDIOSI 

 A effettuare lo spoglio saranno i due presidenti delle Camere mentre il conteggio verrà effettuato dai funzionari di Montecitorio. La prima votazione è in programma nel pomeriggio di domani, venerdì sono in previsione due votazioni. La quarta votazione è prevista per sabato 31 gennaio.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?