Salta al contenuto principale

Potenza, conto alla rovescia verso la salvezza
«La giunta dovrebbe essere l’ultimo dei problemi»

Basilicata

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 12 secondi

«Ogni speculazione di tipo politico, in un senso o nell’altro, è il modo sicuro per allontanare la soluzione ai problemi del Comune di Potenza. Si è parlato già tanto di quello che è successo ed è abbondantemente finito il tempo delle analisi. Oggi – spiega il consigliere comunale Roberto Falotico in una sua nota – bisogna concludere prendendo la questione dal verso giusto, che non è quello di come comporre una giunta, ma di come mettere a pareggio da subito il bilancio comunale».

Il Comune di Potenza è alle prese con il dissesto e con un tentativo di governo di larghe intese. Il sindaco Dario De Luca ha rassegnato le proprie dimissioni e ha consgenato alcuen richieste precise per tornare sui propri passi. A partire da un segnale dei livelli superiori rispetto al sostegno economico per la città di Potenza. 

Sulla vicenda interviene così Falotico. 

«La rappresentanza nell’esecutivo dovrebbe essere l’ultimo dei problemi di una classe dirigente che deve dar prova di saper affrontare una vera emergenza che prima di essere finanziaria è sociale ed istituzionale. Qui non è più in discussione la tenuta dei conti di un Municipio, è in discussione lo strappo nel tessuto connettivo di una regione che da quasi cinquant’anni si è identificata totalmente nella massima Istituzione territoriale e che da essa attende e pretende soluzione ai problemi».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?