Salta al contenuto principale

Abramo chiude la lunga riflessione, a Catanzaro
nominati tre assessori per la giunta tecnico-politica

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 15 secondi

CATANZARO - Dopo gli incontri ravvicinati di fine settimana nella serata di oggi il sindaco Sergio Abramo ha nominato tre nuovi assessori per la sua Giunta “tecnico-politica”. I decreti di nomina riguardano Filippo Mancuso, Saverio Loiero, e Gianmarco Plastino. Tutti esterni. 

I tre hanno accettato dichiarandosi pronti a fare la loro parte e rispondere alla fiducia posta in loro da Abramo. Assegnate le deleghe: a Filippo Mancuso, patrimonio e affari generali, a Saverio Loiero le attività economiche, a Gianmarco Plastino i lavori Pubblici. Per l’assessore Giuseppe Vitale (ex lavori pubblici) la delega alla gestione del territorio. La decisione del primo cittadino del Capoluogo di regione era già stata presa nei giorni scorsi ma sembra che non vi erano ancora le condizioni politiche nella maggioranza per formalizzarla. 

Questa sera Abramo non ha inteso temporeggiare oltre ed ha proceduto come è nelle sue prerogative, allargamento dell’esecutivo ed al primo mini rimpasto relativo alle deleghe. Ma a Palazzo de Nobili monta la contestazione delle opposizioni sia in ordine al metodo di governo, sia per le affermazioni fatte dal Sindaco in conferenza stampa sui “grandi numeri e le grandi opere” per la città. I gruppi dell’opposizione nei prossimi giorni, come preannunciato, convocheranno una conferenza stampa per smentire il primo cittadino. 

La nomina dei tre assessori arriva dopo un periodo difficile per il sindaco Abramo, al punto che era stata messa in discussione anche la stessa tenuta della maggioranza (LEGGI).

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?