Salta al contenuto principale

Il candidato a sindaco sarà Lo Polito
«Soddisfatto per il grande sostegno»

Calabria

Tempo di lettura: 
2 minuti 23 secondi

CASTROVILLARI – Il popolo del centro sinistra di Castrovillari ha scelto. Sarà Mimmo Lo Polito il candidato a sindaco dello schieramento progressista alle prossime elezioni comunali della città del Pollino che si terranno in primavera. Con 1380 voti, pari al 44,79 %, ha sbaragliato i suoi “avversari”. Ha dato un distacco di circa quattrocento voti a Tonino Morelli, fermatosi a 992 consensi, pari al 32,19%, e ha quasi doppiato Mariella Saladino che ha raccolto 709 voti, pari al 23,02% . Loro tre, tutti del PD, ieri si sono contesi la carica di candidato a sindaco per il centro sinistra.

Mimmo Lo Polito, già, sindaco di Castrovillari che dopo due anni di amministrazione ha dovuto abbandonare la carica a causa delle dimissioni della maggioranza dei consiglieri, Tonino Morelli, ex presidente della Comunità Montana del Pollino, e Mariella Saladino, già candidata alle scosse elezioni europee. Nonostante le non buone condizioni atmosferiche sono stati 3110 gli elettori della città del Pollino che ieri hanno inteso partecipare alla “festa democratica” del centro sinistra e si sono recati nella Sala Varcasia dove erano allestiti i tre seggi. Sarà dunque il quarantanovenne Mimmo Lo Polito tentare di ricostruire, nella città di Castrovillari, l’alleanza di centro sinistra in vista della prossima competizione elettorale amministrativa e a tentare, soprattutto, di far ritornare nuovamente il centro sinistra alla guida della città del Pollino.

«Sono contento, sono soddisfatto - ha dichiarato a caldo Mimmo Lo Polito dopo che non c’erano più dubbi sull’esito dello scrutinio - sono soddisfatto, soprattutto, per il grande sostegno avuto da quasi tutto lo schieramento del centro sinistra, dai cittadini, dagli amici e da tutti quelli che, evidentemente, hanno ritenuto – ha inteso sottolineare Lo Polito - che la traumatica caduta, dopo due anni, in quel modo sia stato uno schiaffo non al sottoscritto ma alla città. Già nei prossimi giorni – ha annunciato – mi adopererò ad allargare la coalizione guardando ai partiti del centro sinistra ma, soprattutto, a quelle tante associazioni presenti a Castrovillari e con cui poterci confrontare e renderle parti attive all’interno del nostro schieramento, all’interno delle nostre liste. Questo è, sicuramente, il miglior viatico per essere presenti nella città, ma soprattutto nelle problematiche di cui ogni associazione è sicuramente portatrice».

Mimmo Lo Polito, alla fine, ha inteso ringraziare anche gli altri due competitor, Tonino Morelli e Mariella Saladino: «Innanzitutto, li ringrazio per aver accettato la sfida che serviva soprattutto a me per capire se davvero c’era il consenso. Sicuramente, - ha sostenuto - riusciranno a mettere a frutto la bella esperienza che hanno fatto durante questa mini campagna elettorale che li ha portati a contatto con tanta gente e che li ha arricchiti dal punto di vista delle conoscenze delle esigenze della nostra cittadina».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?