Salta al contenuto principale

Proposta renziana: «Braia e Adduce assessori regionali»
No di Luongo. Trattative rinviate

Basilicata

Tempo di lettura: 
2 minuti 0 secondi

POTENZA - Un altro stop alle mediazioni in casa Pd. La proposta renziana cambia le carte in tavola: Luca Braia e Salvatore Adduce in giunta regionale. E candidato sindaco a Matera da scegliere tra profili completamente nuovi. Proposta che però trova il muro luonghiano: Adduce candidato sindaco o nulla. E così c’è stata l’ennesima fumata grigia.
Con i “contendenti” dem che si sono aggiornati all’inizio della prossima settimana.
Dall’inizio: ieri c’è stato un incontro al vertice tra il segretario regionale del Partito democratico, Antonio Luongo e la truppa lucana dei pittelliani - renziani lucani. La riunione si è svolta ieri pomeriggio fino alle 21 circa nella sede del Pd regionale a Potenza. Oltre a Luongo e al governatore Marcello Pittella al tavolo delle “trattative” si sono seduti i consiglieri regionali renziani (Robortella. Polese e Giuzio) e altri big lucani che fanno riferimento all’area Renzi.
L’auspicio iniziale è che finalmente si potesse sbloccare lo stallo del Pd sulle scelte per le prossime elezioni amministrative a Matera e sul rimpasto della giunta regionale. Ma a quanto pare non è stato fatto nessun passo in avanti. Le posizioni si sono irrigidite su due posizioni diverse. Pittella e tutta l’area renziana hanno proposto lo schema a Luongo di far entrare in giunta sia il renziano (antezziano) Luca Braia che il sindaco materano uscente Salvatore Adduce. Con la prospettiva di prevedere un candidato sindaco del centrosinistra magari da scegliere attraverso le primarie con un profilo assolutamente slegato dalla vecchie logiche. In tal senso salgon ole quotazioni dell’attuale cieprefetto di Brindisi, Maria Rita Iaculli.
Ma sull’ipotesi compensativa per Adduce come possibile assessore regionale c’è stato l’immediato no del segretario Luongo che è fermo su Adduce ricandidato alla poltrona di sindaco senza se e senza ma e senza nemmeno il passaggio delle Primarie pubbliche. La sensazione è che la situazione sia a un punto fermo. Il possibile sblocco potrebbe essere Adduce candidato sindaco ma attraverso le Primarie. Ad ogni modo la riunione è stata aggiornata alla prossima settimana.
Ma qualche “risultato” è stato portato a casa dalla riunione di ieri: Luongo ha finalmente comunicato la data della riunione dell’Asemblea regionale del partito per completare gli organismo di partito: il prossimo 5 marzo.

s.santoro@luedi.it

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?