Salta al contenuto principale

Sanità, Pd in campo per la nomina del commissario
Proposto nome ex assessore regionale dell'Emilia

Calabria

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 5 secondi

CATANZARO - Carlo Lusenti, ex assessore regionale della Salute dell'Emilia Romagna, è il nome proposto dal Pd nazionale per la carica di commissario per il piano di rientro dal debito della sanità. L'indiscrezione arriva a poche ore dalla riunione del Consiglio dei Ministri programmata per questa sera.

Su questa indicazione è già stata avviata la trattativa con il Ministro Beatrice Lorenzin e con il resto del Governo.

OLIVERIO SBLOCCA I CONCORSI IN SANITA': VIA A 100 ASSUNZIONI

Dato per assodato che la scelta non potrà finire sul presidente Mario Oliverio, i democratici nazionali hanno avanzato l'indicazione del medico urologo ed andrologo che ha alle spalle l'esperienza amministrativa in Emilia, ma anche quella di rappresentante di categoria essendo stato il segretario nazionale dell'Anaao, Associazione dei medici dirigenti.

CHIUDE PEDIATRIA A LAMEZIA, CAOS A CATANZARO

Nel suo curriculum, però, c'è anche la richiesta di rinvio a giudizio avanzata lo scorso mese di gennaio dalla Procura di Bologna. Con Lusenti sono coinvolti anche il direttore dell'assessorato Tiziano Carradori e la funzionaria Bruna Baldassarri. L'indagine ruota intorno a presunte irregolarità nelle procedure di accreditamento per l'alta specialità cardiochirurgica di alcune case di cura private. Lusenti e Carradori sono indagati per falso, i due dirigenti per concussione.

L'IRA DI OLIVERIO PER LA MANCATA NOMINA DEL COMMISSARIO

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?