Salta al contenuto principale

«Il Pd si apra a un un confronto con la base»
Appello di Lacorazza al partito: fase delicata

Basilicata

Tempo di lettura: 
1 minuto 27 secondi

Bisogna «stimolare il Pd ad aprire un confronto con la base, con i simpatizzanti, con gli elettori, con i cittadini», perché «c'è innanzitutto una difficoltà generale della politica a comprendere i processi e i problemi, a decidere, ad essere concludente», e «siamo in un passaggio molto delicato, e se non torna la politica, la capacità di interpretare le cose e di fornire risposte attraverso il
coinvolgimento e il confronto democratico, sarà difficile uscirne».

Sono alcuni dei passaggi di un post pubblicato dal presidente del Consiglio regionale, Piero Lacorazza (Pd), oggi su Facebook.

«Credo - ha proseguito Lacorazza - che il cambiamento ci vuole, subito. Ma che sulla strada del cambiamento non si possono perdere la rappresentanza democratica, la ricchezza del confronto, ed una serie di opzioni che possono caratterizzare una sinistra moderna oggi in Italia e in Europa. Per questo, al di là delle beghe di corrente che in pochi oggi capiscono, mi pongo il problema di come declinare, a partire dalla nostra realtà, alcuni contenuti che possono aiutare, in Basilicata e in Italia, il cambiamento richiesto da Renzi. Mi riferisco in primo luogo al tema delle regole».

«Serve la politica - ha concluso - per mettere insieme queste sollecitazioni e fare sintesi, e che c'è ancora uno spazio per esercitare qui ed ora, in maniera onesta e dignitosa, la funzione di un partito come il Pd. Che non può, non deve essere un semplice comitato elettorale, ma un luogo dove le persone inventano insieme ogni giorno le risposte possibili alla crisi».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?