Salta al contenuto principale

Avigliano, è caos totale
La misura è colma

Basilicata

Tempo di lettura: 
1 minuto 45 secondi

POTENZA - Era stato fin troppo facile profetizzare che ad Avigliano il clima elettorale interno al Pd potesse diventare incandescente. Forse anche più di Matera. Ma sinceramente, che la questione potesse addirittura trascendere e assumere i contorni che ha raggiunto in questi ultimi giorni, era francamente impensabile. E invece...
Tanto che il presidente della Giunta regionale, Marcello Pittella ha dovuto gettare acqua sul fuoco per disinnescare una polemica che effettivamente a medio termine poteva coinvolgerlo direttamente. E lo ha fatto “tirando le orecchie” al suo dirigente alla Comunicazione istituzionale, Donato Pace. Un pò come il padre fa con un figlio che ha commesso un imprundenza. E gli ha intimato di “non farlo più”.
Ma questa vicenda dai contorni un pò grotteschi ha provocato anche un elemento di sorpresa. E cioè ha fatto ritrovare la verve dialettica al segretario regionale del Pd, Antonio Luongo che altrimenti avrebbe rischiato di continuare il “suo” gioco del silenzio chissà fino a quando.
E c’è di più. Luongo (non accadeva dai fatti dello “Sblocca Italia”) dice pure di aver apprezzato l’intervento di Pittella. Insomma alla fine, individuato in Donato Pace il “cattivo di turno”, l’auspicio è che il clima politico possa volgere al sereno nel paese che fu di Gianturco. Ma su questo rimangono molti dubbi. Perchè la frittata, politicamente parlando, è fatta. Da un pezzo. Con o senza i comunicati su Basilicatanet.
E c’è da scommettere che la vicenda elettorale sarà comunque accesissima. Soltanto che lo scontro e la polemica magari sarà solo nelle piazze. Ma di certo il Pd ad Avigliano rimane diviso. E il 2 giugno solo una parte dei democratici farà festa. E forse qualcosa per evitare il “bagno di sangue” si poteva fare prima. Non ora. Poi le dichiarazioni ad abbassare i toni (è intervenuto anche il consigliere comunale del Pd, Domenico Pace, omonimo del candidato sindaco e avversario di Vito Summa) fanno sempre bene. Ci mancherebbe.

s.santoro@luedi.it

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?