Salta al contenuto principale

Tre liste per tremila abitanti
E neanche un candidato sindaco di centrodestra

Basilicata

Tempo di lettura: 
1 minuto 54 secondi

POTENZA - Tremila abitanti. E tre candidati sindaci. A Salandra, per le prossime elezioni amministrative del 31 maggio sono in corsa tre candidati sindaci. Uno ogni mille abitanti. Non è un record ma fa riflettere sul livello di divisione del quadro politico. Tanto più che una dovrebbe essere una lista quasi totolmente a estrazione civica mentre altre due sono di chiara ispirazione di centrosinistra. Insomma tre liste e nemmeno uno di centrodestra.
Detto questo, nel piccolo comune lucano che vive essenzialmente dell’indotto del petrolio, c’è la lista del sindaco uscente che dovrebbe essere quella del Pd ufficiale (o almeno di una gran parte di esso). Il pittelliano (antezziano) Giuseppe Soranno forte di 8 consiglieri comunali uscenti tenterà di riprendersi la fascia tricolore e guidare di nuovo l’amministrazione comunale salandrese.
Poi c’è un’altra lista “Impegno democratico” che sarà guidata da Gianfranco Tubito. Anche questa è una lista di dichiarata connotazione di centrosinistra. Come regista di questa seconda lista del centrosinistra ci sarebbe la famiglia degli imprenditori Iula. In lista infatti ci sarò Nicola, figli odi Berardino Iula. Per le curiosità legate alle divisioni dentro il Pd, questa lista dovrebbe essere sostenuta dagli speranziani e dai lacorazziani.
Ma non sarà una partita chiusa tra diverse anime riconducibili comunque al Partito democratico o alla galassia del centrosinistra allargato.
Perchè c’è una pattuglia di giovani (quasi tutti laureati) che proverà a “rompere le uova nel paniere” ai senjor. Quale sarà il risultato finale è tutto da scrivere. Ma i giovani dimostrano di avere il senso della sfida ma con leggerezza. La lista infatti si chiama “Ricomincio da tre”. Come il film di Troisi ma con chiaro riferimento anche al fatto di essere la terza lista in corsa.
Questa lista sarà capitanata da Raffaele Tantone. Unico politico davvero in corsa nella compagnine elettorale dei “Ricomincio da tre”. Tantone infatti è l’attuale segretario regionale della Federazione dei Giovani socialisti di Basilicata.
Per la storia c’è da dire che 5 anni fa per Soranno fu quasi una “passeggiata”. Allora infatti divenne sindaco raggiungendo quasi il 63 per cento ai danni dell’allora candidato sindaco Vincenzo Visceglia.

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?