Salta al contenuto principale

Comunali a Lamezia, si semplifica il quadro politico
Anche Chirumbolo fa un passo indietro e va con l'Ncd

Calabria

Tempo di lettura: 
2 minuti 4 secondi

LAMEZIA TERME - Si semplifica ulteriormente il quadro per le elezioni comunali di Lamezia Terme. Dopo la decisione di compiere un passo indietro da parte di Rosario Piccioni e quello di Francesco Grandinetti che ha deciso di sostenere Tommaso Sonni (LEGGI), arriva la scelta dell'avvocato Armando Chirumbolo, pronto a sostenere il progetto del Nuovo Centrodestra.

«Alla luce delle ultime evoluzioni dello scenario politico lametino - afferma Chirumbolo in un comunicato - e dopo una lunga ed attenta riflessione insieme a tutti coloro i quali mi stanno affiancando in questa lunga ed articolata campagna elettorale, ho valutato serenamente, e per alto senso di responsabilità nei confronti della città, di non candidarmi più a sindaco e di confluire insieme al mio gruppo ed ai candidati di Alleanza Popolare per Lamezia nel Nuovo Centrodestra, nella cui lista, insieme ad una parte dei miei, mi candiderò a consigliere comunale».

«Quello che stiamo compiendo - aggiunge Chirumbolo - non è un passo indietro, bensì un passo in avanti verso la costruzione di un progetto vincente con tutti coloro i quali avranno i nostri stessi interessi al servizio della città e della crescita di Lamezia, e contro qualsiasi forma di divisione di cui, il nostro territorio non ha bisogno. La scelta di confluire nell’Ncd costituisce per il sottoscritto ed il gruppo fatto di tante donne, uomini e giovani volenterosi, un percorso naturale che si fonda su una comunanza valoriale, programmatica e di idee che ci ha visto inaugurare questo lungo cammino elettorale insieme per poi ritrovarci, oggi, più uniti e decisi in un progetto di più ampio respiro. Riteniamo che bisogni ripartire proprio dai Partiti per ricostruire insieme una nuova e valida classe dirigente per la città di Lamezia, ed il Nuovo Centrodestra rappresenta per noi quella casa in cui lavorare e ricostruire un futuro migliore per tutti i lametini».

Chirumbolo, nella nota, riferisce anche che «si è svolta nella sede di via Carducci, una affollata riunione alla presenza del senatore Piero Aiello e del consigliere regionale Baldo Esposito, in cui si sono definitivamente consacrate le basi di questo nuovo importante progetto, convinti del fatto che uniti si vince e che, da questa unione, uscirà vincente la città di Lamezia».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?