Salta al contenuto principale

E’ guerra all’ultimo nome
tra Mimì Pace e Vito Summa

Basilicata

Tempo di lettura: 
2 minuti 20 secondi

POTENZA - Ad Avigliano - dove le ultime settimane sono state contraddistinte da polemiche senza fine sulla divisione nel Partito democratico che ha portato a due candidati sindaci diversi che comunque alla fine sono entrambi di area dem - questi sono i giorni frenetici per la composizione delle liste dei candidati consiglieri comunali.
Perchè al netto delle candidature apicali di Vito Summa come sindaco uscente e di Domenico Pace che è sostenuto dalla sezione del partito - con una divisione nette dei big tra una parte e l’altra - la vittoria passa anche (e soprattutto) attraverso i candidati che compongono le liste. E dopo tutte le polemiche e gli scontri che ci sono stati (difficili da sanare anche in futuro) è ovvio che in gioco non c’è solo la poltrona da sindaco ma anche l’onore” e l’orgoglio.
Si comprende quindi quanto sia frenetica l’attività politica in queste ore: tra veti, accordi dell’ultima ora e veri e propri dispetti.
In ogni caso il tempo stringe per la presentazione degli elenchi che avverrà sabato prossimo.
La parte del leone nella composizione di candidati che sostengono Domenico Pace è svolta dall’ex presidente dela Provincia di Potenza, Mimì Salvatore. E ci sono i primi nomi. Ovviamente sono indiscrezioni e quindi fino alla presentazione vera e propria ci sono possibilità di variazioni anche dell’ultima ora.
Comunque al momento la lista degli aspiranti consiglieri che sosterranno Pace dovrebbe essere composta da Vito Stolfi, Nicola Pace, Giovanni Sabia, Antonio Romaniello, Paolo Regina, Anna D'Andrea, Antonio Pace, Federica D'Andrea, Graziano D'Andrea, Carlo Lucia, Marilisa Mascolo e ancora Giannino Colangelo, Francesca Mollica, Leonardo Sileo e
Maria Santarsiero. Dovrebbe far parte di questa lista anche la figlia del consigliere comunale Antonio Mecca.
Ma se Mimì Salvatore (vero regista di tutta l’operazione) sta lavorando senza tregua a comporre una lista quanto più forte possibile non stanno fermi nemmeno dall’altro lato con Domenico Tripaldi a guidare le operazioni.
E secondo le ultime notizie dovrebbe essere probabile candidata nella lista del candidato sindaco uscente Vito Summa la socialista Carmen Salvatore nipote dell’ex assessore regionale Donato Salvatore. L’accordo sarebbe stato trovato attraverso la regia del vice sindaco (e attuale presidente dell’Asi) Antonio Bochicchio. Altri nomi invece che sabato prossimo dovrebbero essere trovati nella lista di Summa sono Angelo Summa (capogruppo PD in Comune e Provincia), Vito Lucia (assessore uscente Bilancio), Donato Sabia (gia assessore con Summa), Tonino Possidente, Carla Pace, Benedetta Bochicchio, Antonio Bochicchio, Stefano Ianielli, Mariangela Romaniello, Ivan Vito Santoro (ex assessore), Davide Bia (consigliere comunale), Francesca Mollica e Giovanbattista Sabia.
In odore di candidatura a sostegno di Vito Summa anche il giovane democratico Coviello.

sal.san.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?