Salta al contenuto principale

Renzi promette la fine dei lavori per l'autostrada
«Salerno-Reggio conclusa entro il prossimo anno»

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 17 secondi

CATANZARO - Ci hanno provato tutti. Lasciandosi andare a previsioni sempre ottimistiche, vendute come concrete, ma mai confermate dai fatti. E questa volta è toccato al premier Matteo Renzi.

LA SCHEDA: LA STORIA E GLI INTERMINABILI LAVORI DELL'A3

Per l'autostrada calabrese arriva la nuova promessa: «La Salerno-Reggio Calabria la finiamo. Da domani ci sarà un nuovo cda all’Anas, entro il 2015 tutti i cantieri avranno un’accelerazione definitiva e al massimo il prossimo anno concludiamo i lavori». A parlare è proprio l'attuale presidente del Consiglio, intervenuto all’Arena su Raiuno.

L'ennesima promessa, dunque. L'ennesima previsione. In attesa che, da un rinvio all'altro, prima o poi, possa essere la volta buona. D'altronde non c'è stato Governo che non ha espresso termini per indicare la fine degli interminabili lavori sull'autostrada più complessa d'Italia. 

E mentre si attenderà di scoprire se questa possa essere la volta buona, l'A3 resta spezzata in due nel Cosentino, con la chiusura necessaria dopo il crollo del viadotto in cui è morto un operaio (LEGGI). La Procura ha rispedito al mittente i progetti di messa in sicurezza, rinviando il possibile avvio dei lavori senza i quali sarà possibile immaginare una riapertura (LEGGI).

Nelle ultime ore proprio le interminabili opere per ammodernare la Salerno-Reggio Calabria sono state al termine di uno scambio di battute tra il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, e il ministro dei Trasporti Graziano Delrio (LEGGI), a conferma che gli anni di attesa sono ormai diventati una barzelletta, seppur drammatica. 

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?