Salta al contenuto principale

Approvato il bilancio riequilibrato di Potenza
Il Pd si spacca, contrari anche nel centrodestra

Basilicata

Tempo di lettura: 
0 minuti 51 secondi

A maggioranza, con i voti contrari dei consiglieri Carretta, Lovallo, Sileo (Pd), Flore (Scelta civica), Giannizzari (M5S), Cannizzaro (Liberiamo la città) e Fanelli (Fi), il Consiglio comunale di Potenza ha approvato l'ipotesi di bilancio di previsione stabilmente riequilibrato 2014-2018.

La seduta è durata diverse ora: un lungo dibattito in cui è stato affrontato il risvolte tecnico del provvedimento. Ancora non è stato approvato a Roma, infatti, il decreto che permetterà agli enti locali di risanare in cinque anni, anziché in tre, il deficit da dissesto. Ma il bilancio potentino è stato costruito tutto su questa premessa. 

Spaccato il Pd: al "no" di tre consiglieri ha fatto seguito il voto favorevole di gran parte dell'area dem. Anche nel centrodestra si registra un voto diviso. Fratelli d'Italia e lista per la Città hanno approvato il bilancio, mentre Forza Italia ha opposto un chiaro "no". Diviso in due il voto del gruppo Liberiamo al Città: contrario Michele Cannizzaro, favorevole al bilancio Mario Guarente. 

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?