Salta al contenuto principale

Urne aperte in 60 comuni calabresi fino alle 23
Tra i consigli comunali da rinnovare Vibo e Lamezia

Calabria

Tempo di lettura: 
5 minuti 35 secondi

CATANZARO - Tra i 23 milioni di italiani chiamati oggi al voto ci sono anche 350mila calabresi. Si voterà in 60 comuni, (su un totale di 409) con un solo capoluogo alle urne, quello di Vibo Valentia (GUARDA TUTTE LE LISTE IN CORSA). Seggi regolarmente aperte questa mattina alle 7 in tutti i comuni interessati dal voto.

I centri con più di 15mila abitanti chiamati a rinnovare sindaco e consiglio comunale con il sistema del ballottaggio sono oltre a Vibo, Lamezia Terme (GUARDA TUTTE LE LISTE), Castrovillari, San Giovanni in Fiore, Siderno e Gioia Tauro. 

L'AFFLUENZA ALLE 12 - A Mezzogiorno l'affluenza alle urne ha fatto registrare una percentuale pari al 16,76% su base regionale. Per quanto riguarda le singole province il dato si attesta al 16,05% a Catanzaro, al 16,24% a Cosenza, al 22,09% a Crotone, al 16,46% a Reggio Calabria e al 18,85% a Vibo Valentia. Per quanto riguarda le maggiori città alle 12 a Vibo Valentia ha votato il 20,72% degli aventi diritto, a Lamezia il 15,25%, a Castrovillari il 16,15%,a San Giovanni in Fiore l'11,66%, a Gioia Tauro il 19,39% e a Siderno il 16,27%.

L'AFFLUENZA ALLE 19 - Alle ore 19 l'affluenza alle urne ha fatto registrare una percentuale pari al 48,70% su base regionale. Per quanto riguarda le singole province il dato si attesta al 48,12% a Catanzaro, al 47,13% a Cosenza, al 58,76% a Crotone, al 48,44% a Reggio Calabria e al 51,17% a Vibo Valentia. Per quanto riguarda le maggiori città alle 19 a Vibo Valentia ha votato il 54,87% degli aventi diritto, a Lamezia il 48,12%, a Castrovillari il 45,78,a San Giovanni in Fiore il 39,84%, a Gioia Tauro il 53,07% e a Siderno il 48,01%.

L'AFFLUENZA ALLE 23 - Alle ore 23 l'affluenza alle urne ha fatto registrare una percentuale pari al 63,75% su base regionale. Per quanto riguarda le singole province il dato si attesta al 64,60% a Catanzaro, al 61,14% a Cosenza, al 68,78% a Crotone, al 62,84% a Reggio Calabria e al 66,94% a Vibo Valentia. Per quanto riguarda le maggiori città, Vibo Valentia chiude al 71,55% Lamezia Terme al 66,06%, mentre a Castrovillari il 61,39%, a San Giovanni in Fiore il 55,09%, a Gioia Tauro il 70,84% e a Siderno il 62,09%.

IL PRIMO DATO - Poco dopo le venti è giunta la notizia che a Bianco, in provincia di Reggio Calabria, dove si era presentata una sola lista con candidato a sindaco Aldo Canturi il quorum sarebbe stato raggiunto, per cui a meno di sorprese dalle urne, il candidato può essere considerato il sindaco in pectore mancando solo l'ufficialità che giungerà al termine dello scrutinio.

LEGGI IL DETTAGLIO SUI PRINCIPALI COMUNI AL VOTO

Le urne saranno aperte da questa mattina alle 7 e fino alle 23. Si vota solo oggi. Gli scrutini inizieranno subito dopo la chiusura dei seggi. Anche in Calabria c’è grande attesa per una consultazione che non ha solo un significato amministrativo ma avrà di sicuro ripercussioni su tutto il quadro nazionale. Con il passare della campagna elettorale, l’importanza del voto rischia di avere (com’è accaduto altre volte in passato), conseguenze sul governo, nonostante il premier, Matteo Renzi, si stia sforzando di ripetere che le elezioni non sono un test sulla sua persona. 

SCOPRI COME ESPRIMERE IL PROPRIO VOTO NELLA GUIDA DISPONIBILE QUI

LA CRONACA - Cinque persone sono state denunciate a Lamezia Terme per reati elettorali (LEGGI LA NOTIZIA)

Ma vediamo i candidati a sindaco dei centri più grandi per i quali è previsto un eventuale ballottaggio il 14 giugno, qualora nessun aspirante sindaco dovesse ottenere il 50 per cento più uno dei voti. Vibo Valentia. Alle urne sono chiamati 29.085 elettori. I candidati sono: Elio Costa, sostenuto da una coalizione civica con sette liste; Antonio D’Agostino, alla guida della lista CambiAmo Vibo; Antonio Lo Schiavo, candidato di 5 liste di centrosinistra, tra le quali il Pd e Sel; Cesare Pasqua, candidato dalla lista Territorio e Libertà; e Francesco Bevilacqua, sostenuto dalla lista Fratelli d’Italia. 

Lamezia Terme. Sono sei i candidati alla carica di sindaco, sostenuti da 23 liste per un totale di 450 aspiranti consiglieri. Il centrodestra si presenta diviso in tre. I candidati sono: l’avvocato Paolo Mascaro, il commercialista Pasqualino Ruberto, Mimmo Gianturco, giovane sindacalista. Tommaso Sonni è invece il candidato del centrosinistra. In lizza per la prima volta anche i grillini, i quali schierano come alfiere Pino D’Ippolito, mentre la lista civica Idee in movimento si affida a Nicola Mazzocca, ingegnere. 

Castrovillari. Sono cinque i candidati per un totale di 11 liste e 172 aspiranti consiglieri: Domenico Lo Polito, appoggiato dal Pd e da altre liste civiche, Eugenio Salerno, appoggiato dalle liste Italia Unione di Centro; Francesco Battaglia,, commerciante sostenuto da Fratelli d’Italia; Giuseppe Santagada, espressione di quattro liste civiche e Marilina Capano, candidata del Movimento 5Stelle. 

San Giovanni in Fiore. Sono due i candidati: Giuseppe Belcastro, sostenuto da sei liste, tra cui il Pd e il partito socialista; e Antonio Lopez,, appoggiato dalla lista dei Fratelli d’Italia. 

Gioia Tauro. Cinque i candidati a sindaco. Giuseppe Pedà appoggiato da sei liste civiche, tra le quali Forza Italia; Rosario Schiavone, , sostenuto da tre liste, Giuseppe Zappalà, sostenuto da cinque liste; Renato Bellofiore sostenuto da due liste e infine Aldo Alessio appoggiato dal Partito democratico e da un’altra lista civica. 

Siderno. Sono tre i candidati a sindaco. Pietro Fuda è sostenuto dal Pd e da altre tre liste di centrosinistra; Pietro Sgarlato, espressione di Forza Italia e di una lista civica; e Giuseppe Caruso, appoggiato dalla lista civica Volo. 

 Ecco invece quali sono gli altri 54 comuni dove si voterà per scegliere sindaco e nuovo consiglio. 

In provincia di Cosenza, urne aperte a Cetraro, Tortora, San Lorenzo del Vallo, Grisolia, Papasidero, Cerzeto, San Fili, Spezzano Piccolo e Campana. In tutto gli elettori sono poco meno di 70 mila. 

In provincia di Reggio Calabria sono 21 i paesi interessati alla consultazione elettorale di oggi cui si aggiungono Siderno e Gioia Tauro. Sono: Anoia, Ardore, Bianco, Bruzzano Zeffirio, Casignana, Cinquefrondi, Delianuova, Giffone, Maropati, Melito Porto Salvo, Molochio, Montebello Jonico, Pazzano, Polistena, Roccaforte del Greco, Samo, San Lorenzo, San Luca, Santo Stefano d’Aspromonte, Scilla, Villa San Giovanni. 

In provincia di Vibo Valentia Sono 53 mila gli elettori chiamati al voto, ma, a parte il capoluogo, in provincia non si arriva a 15mila cittadini. Ecco i comuni interessati alle elezioni di oggi: Acquaro, Cessaniti, Ionadi, Limbadi, Monterosso Calabro, San Calogero. Spilinga, Zaccanopoli, Zambrone. 

In provincia di Catanzaro. Ecco i comuni escluso Lamezia: Amaroni, Andali, Carlopoli, Davoli, Girifalco, Gizzeria, Martirano Lombardo, Montepaone, Palermiti, Sant’Andrea, Sorbo San Basile, Soverato e Taverna. 

In provincia di Crotone, Qui si vota solo in due comuni Rocca di Neto e Santa Severina.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?