Salta al contenuto principale

Urne chiuse, Matera non diserta il voto
In alcuni comuni affluenza minima e voto nullo

Basilicata

Tempo di lettura: 
1 minuto 14 secondi

Chiuse le urne, parte la lunga notte degli scrutini: occhi puntati sulla Città dei Sassi: chi sarà il sindaco che traghetterà il capoluogo verso il 2019 da capitale della cultura? ma le sorprese non mancano neanche nei comuni minori in entrambe le province lucane.

A Matera città tiene l'affluenza alle urne che si attesta intorno al 74,11 per cento finale contro l'80,24 delle precedenti elezioni Comunali. La tornata in un unico giorno non comporta una riduzione eccessiva del dato elettorale che risulta comunque soddisfacente e superiore alla media nazionale malgrado il calo numerico generale.

Ad Avigliano la campagna elettorale è stata accesa e, nonostante il lieve calo rispetto alle precedenti amministrative, l'affluenza è stata importante: alle urne si è recato il 73,64% degli avanti diritto. 

A Cancellara alla chiusura dei seggi aveva votato solo il 28,33% degli aventi diritto: senza quorum raggiunto, sarà il Viminale a nominare un commissario per governare la città. 

Anche a Carbone l'affluenza si è fermata al di sotto del quorum: ai seggi si è recato il 33,51% degli aventi diritto. A Forenza l'affluenza si ferma al 42,09%.

Nel Materano il dato più alto, in attesa dell'affluenza a Matera, è stato registrato a Salandra, con il 76,38%; bene anche Montalbano Jonico (71,39%). Accettura si ferma a 55,90%, mentre ad Irsina il dato è pari al 66,73%.  Ultimo dato è quello di Tursi al 74,10.

A Sant'Arcangelo è stata registrata un'affluenza del 63,40%, mentre a Tolve il dato è pari al 59,97%. 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?