Salta al contenuto principale

Cosenza, per il 2 giugno spazio ai valori di libertà e giustizia

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 3 secondi

COSENZA - I valori della libertà, del diritto e della giustizia e della democrazia sono stati i cardini del discorso del prefetto di Cosenza, Raffaele Cannizzaro, nel corso della cerimonia per la festa della Repubblica.   Alla cerimonia hanno partecipato esponenti politici, rappresentanti delle istituzioni e delle forze dell’ordine.   Nel corso del suo intervento il Prefetto ha evidenziato che “i valori della libertà, del diritto, della giustizia e della democrazia sono tutti condensati nel significato delle celebrazioni della giornata odierna nel corso della quale nel ribadire i valori repubblicani riaffermiamo anche l’appartenenza al nostro Paese».   

«Sentiamo il nostro senso di umanità e giustizia – ha aggiunto – ferito ed indignato in qualsiasi momento il vivere pacifico ed ordinato viene brutalmente sovvertito. Ma la passione civica non può accendersi soltanto dalla ribellione di Brindisi, per le stragi di Capaci e via D’Amelio ed ogni volta che la violenza deturpa il volto della nostra storia. Certo occorre indignarsi ma la passione civica ha bisogno di essere mantenuta viva e protetta specialmente in un periodo difficile come quello attuale».   Durante la manifestazione è stato osservato un minuto di silenzio per ricordare le vittime del terremoto dell’Emilia.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?