Salta al contenuto principale

I Bronzi tornano a casa
per inizio prossimo anno

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 14 secondi

REGGIO CALABRIA - “Lunedì 15 luglio si chiuderà la gara per l’allestimento del Museo archeologico della Magna Grecia di Reggio Calabria che ospiteranno nuovamente i Bronzi di Riace. Nelle settimane successive, quindi, contiamo di poter dare corso agli appalti”. Lo ha detto Francesco Prosperetti, direttore generale dei beni culturali della Calabria, incontrando i giornalisti a Catanzaro, assieme all’assessore regionale alla Cultura Mario Caligiuri, in occasione della presentazione di un’iniziativa di valorizzazione del patrimonio culturale calabrese. 

“Finalmente la situazione è sbloccata - ha aggiunto Prosperetti - e la Regione Calabria ha dato il suo fondamentale apporto con 5 milioni di euro che saranno utilizzati per allestimento e completamento dei lavori di impiantistica nella struttura che dovrà tornare ad ospitare i Bronzi di Riace. Se, come auspichiamo, non ci saranno intoppi o ricorsi e tenuto conto che la durata dei lavori è fissata in sei mesi, è pensabile che si possa riuscire a rendere possibile l'inaugurazione e l’apertura al pubblico della struttura, così come già anticipato, nei primi mesi del prossimo anno”. “In questi giorni, a Reggio Calabria - ha detto ancora Prosperetti - c'è stata la conferenza dei servizi per la definizione del progetto di completamento che ci consentirà la realizzazione intorno al Museo di un isolato urbano pedonalizzato e di una sala ipogea dove sarebbero allocati bookshop, area seminariale e piccoli incontri, indipendente e con collegamenti esterni”.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?