Salta al contenuto principale

Asili nido, disastro Cosenza: solo 4 operatori
ogni 10mila bimbi, è la provincia peggiore d'Italia

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 45 secondi

 

IN Italia, gli asili nido pubblici sono poco più di mille e occupano quasi 26mila dipendenti. Ma al Sud e nelle isole, la dotazione di strutture per l'infaniza è un disastro. La provincia di Cosenza, in particolare, è quella messa peggio di tutta Italia: se infatti a Bologna ci sono 594 addetti ogni 10mila bambini di età compresa tra 0 e 2 anni, nel Cosentino il rapporto precipita a 4 addetti ogni 10mila bambini. Impensabile, quindi, trovare posti negli asili pubblici.

I dati sono stati resi noti dall'Istato nell'ambito del censimento delle istituzioni pubbliche. Dietro a Bologna, nella graduatoria delle risorse umane impiegate nellle strutture nido ci sono Ferrara (365 ogni 10mila bimbi) e a Genova (407). In coda, poco più sopra di Cosenza c'è Cagliari (5). Fanno eccezione, rispetto alla tendenza del Sud e delle Isole, in particolare Palermo (201) e Oristano (185), che registrano valori ben sopra la media nazionale (129).

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?