Salta al contenuto principale

Il caso Bergamini: Anatomia di un mistero

Leggi tutte le notizie sull'argomento

Elementi visualizzati in questa pagina: da 1 a 11 su un totale di 11

Capitolo 1 - Uno scomodo "suicidio"
Quando Isabella temeva il giudizio dell’opinione pubblica

di MARCO CRIBARI
COSENZA - A quasi ventotto anni dai tragici fatti di Roseto Capo Spulico, l’imminente riesumazione del corpo di Donato “Denis” Bergamini rappresenta l’ultimo tentativo di assegnare alla morte del calciatore del Cosenza una verità giudiziaria diversa da quella del suicidio.
Commenti 12 24 Mag. 2017 Leggi

Capitolo 2 - La fuga dal cinema
Dalle “ombre” di Galeazzi all’auto nera vista dal parcheggiatore

di MARCO CRIBARI
Bergamini sarebbe morto intorno alle 7-7.30 di sera, ma l’inizio del mistero può essere fatto risalire, convenzionalmente, a tre ore prima.
Commenti 9 24 Mag. 2017 Leggi

Capitolo 3 - C’è un corpo sull’asfalto
L’equivoco del trascinamento e le testimonianze discordanti 

di MARCO CRIBARI
«La ragazza era tranquilla. Il conducente, invece, insisteva per mostrarmi i suoi documenti, pur se non richiesti». Così il brigadiere Francesco Barbuscio ricorderà il controllo effettuato sulla Maserati bianca in transito sulla Ss 106, il pomeriggio del 18 novembre 1989, intorno alle 17.
Commenti 0 24 Mag. 2017 Leggi

Capitolo 4 - Troppo traffico per un mistero
La tragedia nel racconto di due testimoni in transito sulla 106

di MARCO CRIBARI
COSENZA - Dopo la morte di Denis, Isabella si fa accompagnare da un automobilista di passaggio in un bar nelle vicinanze. «Era un ragazzo; ha lasciato la moglie incinta nella sua macchina - una Ritmo o una Golf - e siamo andati con la Maserati».
Commenti 0 24 Mag. 2017 Leggi

Capitolo 5 - «Avrei potuto investirlo io»
Il racconto di Forte e la post-verità sui Ris

di MARCO CRIBARI
C’è un altro uomo che la sera del 18 novembre 1989 percorre la Ss 106 diretto a Rimini. Sono da poco passate le 19 e Francesco Forte, torinese di nascita ma residente in Calabria, si ferma alla stazione di servizio per comprare le sigarette.
Commenti 0 24 Mag. 2017 Leggi

Capitolo 6 - Perizie su perizie, ma nessuna certezza
Morto prima di essere investito? Un’altra post-verità

di MARCO CRIBARI
È possibile che Bergamini fosse già morto prima di essere travolto dal camion con Pisano alla guida? Un quesito attorno al quale l’inchiesta della Procura di Castrovillari si è avvitata per anni, ma invano.
Commenti 0 24 Mag. 2017 Leggi

Capitolo 7 - Barbuscio, storia di un brigadiere
Quel fango riversato su un onesto servitore dello Stato 

di MARCO CRIBARI
Francesco Barbuscio e Isabella Internò, il brigadiere e la ragazza. Sono loro i due principali interpreti del mistero di Roseto, anche più di Pisano che fino al 2015 è indagato solo per favoreggiamento e false dichiarazioni al pm.
Commenti 1 24 Mag. 2017 Leggi

Capitolo 8 - Cherchez la femme
Tutti i limiti di un movente al quale si è giunti per esclusione

di MARCO CRIBARI
Al movente passionale ci si arriva per esclusione, se non per sfinimento.
Commenti 1 24 Mag. 2017 Leggi

Capitolo 9 - Un ragazzo all’antica
La gelosia retrospettiva di Bergamini per Isabella

di MARCO CRIBARI
Perché Denis e Isabella si lasciano? Sull’argomento, si esprimono in termini pressoché univoci l’allenatore Luigi Simoni, i calciatori Francesco Nocera, Claudio Lombardo, Michele Padovano e persino Domizio Bergamini, il papà della vittima.
Commenti 0 24 Mag. 2017 Leggi

Capitolo 10 - Padovano, i segreti di un amico
Un testimone lo vide uscire dalla sala del cinema dopo Denis

di MARCO CRIBARI
Non è solo Donato Bergamini a uscire dalla sala “Garden” il pomeriggio del 18 novembre 1989. Qualcun altro si affaccia nell’atrio e chiede dove sia andato il suo compagno; poi rientra a guardare il film con il resto della squadra.
Commenti 3 24 Mag. 2017 Leggi