X
<
>

Condividi:

In seguito alle abbondanti nevicate di questa mattina sull’autostarda l’Anas ha specificato di «aver decretato il codice giallo previsto dal piano neve con l’intervento di mezzi spargisale e spazzaneve e con l’obbligo di catene montate o pneumatici da neve». L’Anas, inoltre, ha reso noto che «sono stati attivati anche i percorsi alternativi per i mezzi pesanti con uscita obbligatorie a Falerna e Sibari in direzione nord e rientro in A3 ad Atena Lucana e con uscita obbligatoria a Lagonegro in direzione sud con rientro a Falerna».
Intense nevicate ci sono state anche su Potenza e su gran parte della provincia creano disagi alla circolazione cittadina e sulle strade di accesso al capoluogo lucano. In particolare, forti rallentamenti sono stati segnalati nelle prime ore della mattina sul raccordo autostradale Potenza-Sicignano che è stato chiuso per un paio di ore ma poi riaperto intorno alle 12. problemi si sono verificati sulla strada a scorrimento veloce Potenza-Melfi, che conduce allo stabilimento Fiat di San Nicola di Melfi. Nella notte, inoltre, è stata chiusa al traffico la statale 18 «Tirrena inferiore» a causa di una frana a Maratea in località Rasi. “Al momento – è scritto in un nota dell’Anas – non sono prevedibili tempi di riapertura, la chiusura persisterà fino alla rimozione del pericolo per la circolazione”.

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA