X
<
>

Condividi:

Un presunto boss della ‘ndrangheta, Isidoro Callà, di 52 anni, latitante dallo scorso anno, è stato arrestato dalla polizia a Mammola, nel reggino. Callà è stato bloccato dalla Squadra mobile di Reggio Calabria e dal commissariato di Siderno nei pressi della sua abitazione.
Il latitante era ricercato nell’ambito dell’operazione denominata “Ognissanti” compiuta il primo novembre del 2009 dalla Squadra mobile di Reggio e dal Commissariato di Siderno contro alcune cosche della provincia di Reggio Calabria, con l’esecuzione di dieci ordinanze di custodia cautelare. Callà è accusato di associazione per delinquere di tipo mafioso finalizzata ad estorsioni ai danni, soprattutto, di imprenditori boschivi.

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA