X
<
>

Condividi:

MILANO (ITALPRESS) – In Lombardia “siamo pronti” a fare tamponi “anche a coloro che arrivano dalla Francia o da altri Paesi, anche se evidentemente questo è un accordo che va fatto a livello nazionale, ma noi siamo pronti ad attuarlo”. Sull’ipotesi, al vaglio del governo, dell’obbligo per chi viene in Italia dalla Francia, dove il contagio da Covid 19 è in aumento, interviene l’assessore al Welfare della Regione Lombardia, Giulio Gallera, a margine del sopralluogo di questa mattina all’aeroporto di Malpensa dove sono allestiti i gazebo in cui vengono effettuati i test per individuare il coronavirus per chi rientra dai Paesi a rischio, modello già adottato per Grecia, Malta, Croazia e Spagna.
“Siamo l’hub aeroportuale che fa il maggior numero di tamponi al giorno, con grande efficienza”, dice ancora Gallera, precisando che “sono ampiamente rodati, ieri ne abbiamo fatti 2.000”, e “la prenotazione viene fatta online, quindi le persone attendono pochissimo”.
(ITALPRESS).

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA