X
<
>

Condividi:

[videojs_video url=”https://video.italpress.com/play/mp4/video/kep7jga51br7o7xzr962vldo”]

Un bene confiscato alla mafia, a Palermo, da oggi sarà il Front-office del Dipartimento regionale dei Beni culturali e dell’Identità siciliana. Alla cerimonia di inaugurazione, che si è svolta in forma contenuta a causa delle procedure anti-Covid, era presente, tra gli altri, l’assessore regionale dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana, Alberto Samonà. mpa/vbo/r
Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA