X
<
>

Condividi:

“Sono tornato al Milan per vincere e per restare”. Questo il messaggio lanciato, in conferenza stampa, da Tiemouè Bakayoko, appena “risbarcato” in rossonero, dove aveva giocato nel campionato 2018-2019.
“Mi piacerebbe molto restare qua. Io considero il Milan la mia seconda casa. Cercherò di giocare al meglio e di aiutare il club a ottenere quanti più trofei possibili. E’ arrivato il momento di stabilizzarmi, dopo tante esperienze in giro per il mondo. Il Milan è il club nel quale vorrei ‘fermarmì. Farò di tutto per far avverare questo desiderio”, ha detto il giocatore arrivato in prestito dal Chelsea.
“Il centrocampo del Milan ha sempre fatto bene. Io mi sento pronto per questa nuova sfida, poi deciderà Pioli chi far giocare. Mi fa piacere tornare in un club più forte, che disputerà la Champions. Ho seguito il Milan e l’ho visto molto migliorato. Sono molto felice di essere di nuovo qui. La squadra oggi è molto ‘francesè. Prima c’ero solo io transalpino”, ha precisato Bakayoko.
“Appena sono arrivato ho parlato con Pioli. Farò del mio meglio per dare il mio contributo alla squadra, che sta facendo molto bene. Cercherò di ritagliarmi il mio ruolo, portando nel club la mia esperienza degli ultimi anni. Paolo Maldini? E’ una persona eccezionale, abbiamo un bellissimo rapporto. Lui mi ha aiutato parecchio nella mia prima esperienza in rossonero”, ha concluso il centrocampista francese.
(ITALPRESS).

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA