X
<
>

Condividi:

SAN DIEGO (USA) (ITALPRESS) – Si ferma ai quarti di finale il cammino di Lorenzo Sonego nel “San Diego Open”, nuovo torneo Atp 250 dotato di un montepremi di 600mila dollari che si sta disputando sui campi in cemento della città californiana. Il 26enne torinese, numero 23 del mondo e 9 del seeding, nella notte italiana, nel match che valeva un posto nelle semifinali, è stato sconfitto con il punteggio di 6-1 6-4, in un’ora e 22 minuti di gioco, dal norvegese Casper Ruud, numero 10 Atp e seconda testa di serie del torneo. Dopo un primo parziale a senso unico in favore del 22enne di Oslo (break nel quarto e sesto gioco, dopo aver fronteggiato una chance di contro-break nel quarto game), nel secondo il piemontese ha alzato il proprio livello ed è riuscito a tenere testa all’avversario. Determinante in questo caso lo “strappo” ottenuto nel terzo game da Ruud, che poi sul 4-3 in suo favore ha annullato due palle break del possibile 4-4 a Sonego. In semifinale il norvegese troverà sulla sua strada il bulgaro Grigor Dimitrov, che si è imposto per 6-1 1-6 6-2 sul russo Aslan Karatsev mentre dall’altra parte del tabellone si contenderanno un posto in finale Andrey Rublev, primo favorito del seeding che ha eliminato Diego Schwartzman (n.6) per 6-1 7-5, e Cameron Norrie, capace di liquidare 6-3 6-1 Denis Shapovalov (n.4). Sonego, invece, dovrebbe consolarsi lunedì col suo nuovo best ranking: grazie ai punti conquistati in California è virtualmente numero 21.
(ITALPRESS).

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA