X
<
>

Condividi:

«Sono con i ragazzi». A dirlo è il sindaco di Crotone, Peppino Vallone sulla protesta pacifica degli studenti della sua città in dissenso con la legge Gelmini. «Sono con quei ragazzi – sostiene Vallone – che, anche in maniera creativa sanno dimostrare il loro pacifico ma efficace dissenso ad un provvedimento che anche noi non condividiamo».
«Lezioni all’aperto, dibattiti pubblici, manifestazioni pacifiche e partecipate, sono il modo, vivace e intelligente, che questi ragazzi hanno adottato per coinvolgere tutta la cittadinanza in una tematica che è fondamentale: quella del diritto allo studio». «La scuola è di tutti – sostiene ancora il sindaco di Crotone – e mi chiedo se ci sia qualcosa di più deleterio che attuare una riforma che si propone esclusivamente di mettere mano alla scure per tagliare risorse. I ragazzi di Crotone stanno dimostrando una maturità eccezionale e guardano ad una scuola che possa avere un futuro. Sono con loro perchè si battono affinchè non si faccia un pericoloso salto nel passato».

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA