X
<
>

Condividi:

Colpi di pistola sono stati esplosi, durante la notte, contro la stazione di servizio Agip di Chiaravalle Centrale (Cz), di cui è gestore Salvatore Chierafari, consigliere comunale di Torre Ruggiero e componente della Comunità Montana «Fosse del Lupo». Sull’episodio indagano i Carabinieri.
«Piena solidarietà» a Chiefari viene espressa dal consigliere regionale del Partito Socialista, Giuseppe Guerriero, componente l’Ufficio di Presidenza dell’Assemblea legislativa calabrese.
Ad avviso di Guerriero «i colpi di pistola esplosi contro la Stazione Agip di Chiaravalle non hanno solo provocato danni materiali, ma hanno lanciato un messaggio d’intimidazione che le forze dell’ordine sapranno valutare adeguatamente. Compito, invece, delle forze politiche e sociali del territorio – ha aggiunto Guerriero – è quello di respingere, in maniera ferma e categorica, simili gesti. All’imprenditore Chiefari va restituita tranquillità non soltanto per le sue iniziative economiche, ma anche per il suo ruolo di consigliere comunale di Torre di Ruggiero, realtà per il cui rilancio Chiefari ha un ruolo da protagonista, e di componente la Comunità Montana “Fosse del Lupo” in rappresentanza del borgo delle Preserre».

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA