X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

Pensava che fosse solo un innocuo gioco pirico lasciato sul bancone del suo pub e invece, quando l’ha spostato, è scoppiato un petardo che vi era contenuto all’interno e che gli ha provocato la perdita di una mano: l’uomo, di 50 anni di Policoro (Matera), è ora ricoverato nell’ospedale della località jonica con una prognosi di 30 giorni. Secondo quanto si è appreso dai Carabinieri, l’episodio è avvenuto la notte scorsa, intorno alle ore 4.30, quando il titolare del pub ha trovato sul bancone il gioco pirico già accesso. Immaginando che fosse innocuo, l’ha preso per buttarlo fuori dal locale, ma in quel momento è esploso un petardo che era contenuto all’interno del fuoco d’artificio. I Carabinieri stanno interrogando alcune persone che hanno assistito all’episodio.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA