Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto

A Locri pronte le assunzioni a tempo indeterminato per 274 giovani. Il 72% saranno donne. La notizia è stata resa nota dal sindaco, Francesco Macrì, e da Umberto Costamagna, fondatore e presidente del Gruppo Call&Call e attuale presidente di Assocontact, l’associazione nazionale dei contact center in outsourcing aderente a Confindustria.
«Un’impresa che assume – è scritto in una nota – ci sembra un fatto importante per il contributo allo sviluppo economico del nostro sud e anche per la risposta vincente che un lavoro serio e un’occupazione sana possono dare anche a problematiche di tipo sociali. Nella contingenza del momento, caratterizzata per il continuo e sostanziale rallentamento della crescita occupazionale, assumere a tempo indeterminato, proprio a Locri, assume una rilevanza particolare da condividere ed è, nel contempo, un piccolo ma nello stesso tempo un forte segnale di speranza e una concreta risposta ai problemi di questa terra: il lavoro, quello serio, quello vero, come opportunità di crescita per i ragazzi e le ragazze di Locri». La presentazione dell’iniziativa si svolgerà martedì mattina nella Sala Consiliare del Comune di Locri alla presenza del Ministro per le Pari Opportunità, Mara Carfagna.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •