Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto

Antonio Mobilio, 49 anni, è stato arrestato dagli agenti di una volante della polizia di Vibo Valentia con l’accusa di evasione dagli arresti domiciliari, tentata estorsione, minaccia aggravata e resistenza a pubblico ufficiale. Il fatto è avvenuto martedì poco dopo la mezzanotte in un bar su Corso Umberto I. L’uomo, che stava scontando una pena per reati di droga, una volta evaso dai domiciliari, si è recato nel locale. Dopo aver consumato delle bevande alcoliche, mediante minacce ha chiesto al proprietario di consegnargli una somma di denaro, millantando la parentela e l’amicizia con esponenti di un clan di malavitosi locali.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •