Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto

I militari della Stazione Carabinieri di Platì e quelli di Bovalino, nel corso di un servizio di controllo del territorio disposto dalla Compagnia Carabinieri di Locri, hanno stretto le manette ai polsi di un operaio, Giuseppe Aguì, di 20 anni. I militari avrebbero fermato il giovane per un controllo e hanno notato un atteggiamento sospetto. Il ventenne infatti, alla guida della propria autovettura, avrebbe tentato di occultare sotto il sedile anteriore una busta in plastica che da un successivo esame è risultato contenere 145 grammi di sostanza stupefacente di tipo anfetamina.
Il giovane operaio arrestato, è stato trsferito nella casa Circondariale di Locri a disposizione della locale Procura della Repubblica.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •