Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 Minuti

Tutto pronto a Roma per il concertone del giorno dei lavoratori che vedrà esibirsi, tra gli altri, anche il roker dei rocker Vasco Rossi. Si prospetta a tal proposito un’affluenza record con partenze da tutta Italia e ovviamente anche dalla Calabria. Prosegue anche qui, infatti, la campagna «No ticket, No parti», con un’intensificazione dei controlli sui biglietti, in stazione e a bordo, con prenotazione obbligatoria, seppur gratuita, per i treni diretti a Roma in occasione del concerto e per quelli in partenza dopo la manifestazione. Per la regione i treni a lunga percorrenza con prenotazione obbligatoria entro la giornata di oggi sono gli Espressi 894/890, Reggio Calabria – Roma; l’Intercity Notte 752, Reggio Calabria – Milano; l’Espresso 895, Roma – Reggio Calabria. Un numero verde gratuito 800 892021 per le informazioni sulla mobilità ferroviaria in occasione del ponte sarà a disposizione in previsione del consistente flusso di viaggiatori. Potenziati anche i servizi di assistenza e di informazione nelle principali stazioni, insieme ai presidi delle sale operative centrali e territoriali. «La campagna ‘No ticket, No partì nasce dalla constatazione che, negli anni scorsi – si legge in una nota di Trenitalia – si sono purtroppo verificati casi di persone che, approfittando di un’occasione di festa e di grande mobilità collettiva, hanno pensato di poter viaggiare senza biglietto o si sono abbandonati ad atti di vandalismo fino addirittura a provocare, in alcuni casi, l’interruzione della circolazione ferroviaria. A chi acquista il biglietto per quei treni verrà quindi assegnato contestualmente il posto, senza alcuna maggiorazione di prezzo».

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •