Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto

I carabinieri della stazione di Scalea, sul Tirreno cosentino, hanno denunciato in stato di libertà alla Procura di Paola I.D., 51 anni, incensurato, titolare di un esercizio commerciale di vendita di prodotti alimentari. I militari del Nas di Cosenza hanno infatti rilevato che l’uomo aveva posto in vendita prodotti caseari, per un totale di 21 kg, in cattivo stato di conservazione, come conseguenza di una congelazione male effettuata. L’uomo vendeva anche prodotti alimentari provenienti da paesi esteri, soprattutto dell’Europa dell’Est, per un totale complessivo di circa 1.000 euro, tutti sequestrati poichè carenti delle indicazioni e delle etichette in lingua italiana.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •