Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto

Un sottufficiale dei Carabinieri di 30 anni, in servizio al Nucleo Cacciatori di Vibo Valentia, si è tolto la vita sparandosi un colpo alla tempia con la pistola d’ordinanza. Il fatto è avvenuto intorno alle 2 di stanotte in un appartamento del centro dove il giovane di origine pugliese, sposato senza figli, abitava. Soccorso e trasportato all’ospedale, è deceduto dopo qualche ora. Disposta dal magistrato l’autopsia. Al momento si ignorano comunque le cause e la dinamica del gesto. Indagini a tutto campo dei carabinieri.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •