Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto

Non ce l’ha fatta Ubaldo Schifino con il 48% dei consensi a raggiungere Stanislao Schifino, candidato del centrodestra che ottiene il 52% dei voti. La roccaforte rossa a Crotone dunque, viene espignata dal Pdl.
La Provincia di Crotone, è stata conquistata per la prima volta dal centro-destra e Zurlo, il nuovo presidente prende 32.409 voti (52%).
Al primo turno era in vantaggio il suo avversario, Ubaldo Schifino, espressione del Pd e di una serie di altri partiti e liste civiche. Poi Zurlo ha recuperato punti, ha superato le preferenze del primo turno, ha conquistato la città capoluogo di Provincia e i centri più grandi (Cutro e Isola Capo Rizzuto).
Lo scarto tra il centrosinistra e il centro-destra è stato proprio al ballottaggio di 2.534 voti. Qualcuno dice che c’è stato lo zampino del presidente uscente, Sergio Iritale, a cui il Pd ha sbattuto in faccia la porta e lui ha messo insieme un gruppo di liste civiche e pezzi di altri partiti per raggiungere il 20 per cento, al primo turno.
Zurlo vince soprattutto in città: a Crotone raggiunge il 58 per cento (11.953 preferenze), Schifino resta indietro con 8.476 voti. Il candidato
del Pdl ha superato se stesso, ottenendo più voti del primo turno.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •