Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto

Sono cominciati alle 8.30 di stamattina gli esami di Stato per 500 mila studenti italiani. Con i consueti timori e i consueti metodi per far sì che una delle prove indelebili della vita vada al meglio possibile, i ragazzi si sono recati nelle aule armati di penna e dizionario. Oggi, infatti, la prova è quella del tema di italiano. Il ministro Gelmini ha chiesto al team di esperti arruolato dal
ministero di proporre quest’anno tracce più semplici e più corte. Ma nel 2009 la tendenza si è invertita. Le bocciature sono aumentate sensibilmente e alcune classi sono state addirittura ridimensionate. I ragazzi potranno scegliere tra l’analisi di un testo letterario, produzione di un saggio breve o di un articolo di giornale, tema storico o di attualità. Off-limits naturalmente telefonini, palmari, pc portatili e qualsiasi dispositivo che possa creare un collegamento con l’esterno o con Internet.
La Coscienza di Zeno è il tema letterario della maturità 2009. Quello storico è sulle origini della cultura giovanile, mentre l’artistico-letterario verte su innamoramento. Internet e social network è un altro argomento nel ventaglio delle proposte.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •