X
<
>

Condividi:

«L’ospedale di Serra S. Bruno non verrà chiuso, perchè i vari piani sanitari regionali e i piani delle attività aziendali hanno ritenuto, giustamente, strategico il presidio serrese per la sua peculiare posizione orografica ed ambientale».
Lo afferma Rubens Curia (in foto) commissario dell’Asp di Vibo Valentia. «E’ evidente – continua – che, vivendo, oggi, con un diverso pattner (quadro epidemiologico – incidenza – prevalenza di patologie rispetto a quello in cui l’Ospedale era stato costruito), è necessario aggiornare la «missione» di questo presidio che deve operare garantendo l’appropriatezza delle cure, un forte collegamento con le strutture sanitarie del distretto in cui è allocato e con l’ospedale provinciale di riferimento di Vibo Valentia».

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA