X
<
>

Condividi:

I carabinieri hanno arrestato a Reggio, Danilo Caccamo, di 22 anni, con l’accusa di incendio doloso in concorso con la convivente di nazionalità romena, A.G.E. di 18 che è stata denunciata in stato di libertà. I militari, intervenuti a seguito di una segnalazione per l’incendio di due scooter e di un’autovettura, hanno verificato la dolosità dei due episodi confermata anche dai rilievi effettuati dai vigili del fuoco che sono intervenuti per spegnere le fiamme, e hanno avviato le indagini per risalire agli autori. Accertato il rapporto di parentela tra le persone proprietarie dei mezzi dati alle fiamme, si tratta di due fratelli, hanno concentrato le attenzioni su possibili controversie e dissidi familiari. Nel corso di una perquisizione personale e domiciliare nei confronti di un altro fratello Danilo Caccamo è stata trovata una bottiglia di plastica contenente del liquido infiammabile identica a quella ritrovata sul luogo degli incendi.

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA