X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

Sarà effettuata domani l’autopsia sul corpo della piccola Angela Ren, la bimba di 4 anni, di origini cinesi, morta martedì sera all’ospedale di Cosenza. Lo ha disposto il sostituto procuratore di Cosenza Vincenzo Visconti, che sta seguendo il caso, dopo la denuncia dei genitori, e che ha fatto sequestrare le cartelle mediche relative al ricovero. Sul registro degli indagati sarebbero stati iscritti, per omicidio colposo, 8 medici: 4 dell’ospedale di Cetraro e 4 di quello di Cosenza. La bimba, cinese, abitava con i suoi genitori a Bonifati (Cosenza). A causa di una febbre alta era stata portata all’ospedale di Cetraro. Qui le era stata diagnosticata una congestione orofaringea con tosse e dimessa con una terapia a base di tachipirina e uno sciroppo. Ma la piccola, secondo il racconto dei genitori, stava male. Tornati all’ospedale di Cetraro, la bimba è stata poi trasferita a Cosenza, vista la gravità delle sue condizioni. Ricoverata nel reparto di pediatria, dopo poco è morta.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA