X
<
>

Tempo di lettura 2 Minuti

di PIERO QUARTO
BAWER MATERA – MOLFETTA 66-69
BAWER MATERA: Vico 20, Gilardi 11, Vignola ne, Lovatti 5, Coviello 3, Franceschini, Lagioia 17, Defant 5, Martone, Grappasonni 5. All. Ponticiello
MOLFETTA: Maggi 10, Pozzi 6, Petrazzuoli, Mastrangelo, Corral 8, Genovese 2, Rugolo 23, Orlando 2, Mossi 6, Maggio 12. All. Antonio Paternoster
ARBITRI: Barbara Larocca di Roma e Lestingi di Ciampino
PARZIALI: 19-8, 28-27, 53-41, 66-69
NOTE: Spettatori un migliaio circa con rappresentanza di tifosi del Molfetta. Fallo tecnico a Pozzi a 1’49’’ dalla fine del terzo quarto. Usciti per 5 falli Lagioia e Pozzi. Tiri liberi Matera 15/20, Molfetta 19/24

MATERA – Una sconfitta che brucia per la Bawer Matera. Cade in casa contro il Molfetta grazie a due minuti assolutamente scellerati nei quali sbaglia tutto il possibile. E’ di 11-0 il parziale conclusivo a favore dei pugliesi con Matera che sbaglia cinque conclusioni consecutive dalla lunga distanza, sceglie malissimo le soluzioni di tiro e si intestardisce nel tiro da tre punti che non segna percentuali eccellenti ma solo un misero 5/29 che sottolinea la giornata negativa della formazione materana. Poi nell’ultima azione di attacco Matera riesce a fare di peggio perdendo un pallone incredibile con Vico che passa verso il centro e coglie in controtempo sia Grappasonni sia Gilardi lasciando campo aperto al contropiede vincente di Corral che con una schiacciata firma il sorpasso. Sul tentativo successivo Matera centra l’ennesimo errore dalla distanza con Lovatti e i due tiri liberi di Rugolo a tempo scaduto servono solo per fissare il risultato sul 66-69 finale. Matera ha molto da recriminare, soprattutto contro se stessa per una condotta di gara scellerata dei minuti finali che gli fa perdere una partita incredibile e due punti d’oro davanti ai propri tifosi. Un peccato grave a cui la Bawer dovrà cercare di porre rimedio nelle due gare casalinghe.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA